Il Vino Pugliese

DALL’ANTICHITÀ AI GIORNI NOSTRI

La coltivazione della vite in Puglia risale ad epoche antiche, in particolare all’epoca fenicia, anche se in realtà furono i Romani ad apprezzare per primi i vini pugliesi, esaltandone le qualità e i loro aromi.

Nei secoli successivi la diffusione della temibile fillossera determinò lo sterminio quasi totale dei vigneti: questo disastro divenne l’occasione per apportate modifiche qualitative al sistema produttivo.

TERRITORIO E QUALITÀ

Si puntò quindi alla ricostruzione dei vigneti: seguendo le vecchie logiche per la produzione di vini da taglio e, in parte, puntando alla qualità con l’introduzione dei Vitigni Negroamaro e Primitivo. Nel corso degli anni queste azioni furono premiate ed il successo fu talmente grande che ancor oggi questi vitigni rappresentano l’enologia pugliese nel mondo. I vigneti pugliesi sono dominati in maniera incontrastata dai vitigni a bacca rossa, che ricoprono più dell’80%. I vitigni che regnano nel territorio vitivinicolo della Puglia sono Negroamaro e Primitivo, seguiti da Bombino bianco e nero, Trebbiano toscano, uva di Troia, Sangiovese, Montepulciano, malvasia nera. Oltre alle 4 Denominazioni di Origine Controllata e Garantita (DOCG), la Puglia include 28 Denominazioni di Origine Controllata (DOC), il più alto numero di DOC in Italia dopo la Toscana.
Assaggio dopo assaggio potrai chiudere gli occhi e sentirti in Puglia.
}

Giorni e Orari

Siamo aperti
dal lunedì al sabato
dalle 08:00 alle 21:00.
Domenica chiuso

Indirizzo

Ci troviamo ad
Andria (BT)
in Via Cornelia 4
 

Telefono

Per info e ordini
potete contattarci
al numero
(+39) 345 798 9019
l

Recapiti

Scrivici all'indirizzo
info@saporiandriesi.it
o compila
il form di contatto
WhatsApp
Messenger